.

Ritorna al sito
LA SETTIMANA SANTA IN PUGLIA

La Settimana Santa è una delle ricorrenze dell'Anno Liturgico più sentite in tutte le città della Puglia, dalle più piccole, quali le frazioni baresi di S. Spirito e Palese, alle più grandi, quali la stessa Bari e Taranto, passando per Molfetta, Ruvo, Bitonto e Gallipoli, tanto per citarne alcune tra le più conosciute.
Volutamente ho detto, menzionando queste città, "tra le più sentite", perchè anche le tradizioni pasquali delle località meno conosciute sono, al pari delle più note, ugualmente molto attese, seguite ed amate dalla popolazione.
Sicuramente l'apice delle celebrazioni religiose, per quanto riguarda soprattutto le manifestazioni esterne, si ha nel corso della giornata del Venerdì Santo, in genere con la processione dei Misteri, ma anche il Venerdì antecedente la Domenica delle Palme, quello che un tempo era denominato di Passione o dei Dolori, vede quasi in ogni località una processione dell' Addolorata o della Desolata.
In alcune realtà quali quelle dell'interland barese (Valenzano, Carbonara e Ceglie) la processione dei Misteri del Venerdì Santo si distingue da tutte le altre per l' alto numero di statue e gruppi che ne fanno parte, ognuno appartenente alle diverse famiglie della città; a Valenzano le Immagini processionali sono addirittura quarantasette, e non è detto che non aumentino in futuro.
Vi sono comunque differenze sostanziali tra i riti della Settimana Santa pugliese e quelli che si svolgono in altre regioni dell' Italia meridionale; in Puglia sono soprattutto (io direi esclusivamente) le Confraternite ad organizzare le processioni, diversamente che, ad esempio, in Sicilia dove, ad esclusione della Sicilia Orientale (Enna, Augusta, Agrigento, tanto per citare alcune grosse realtà confraternali) tutto è quasi sempre demandato alle Maestranze, ai Ceti ed alle categorie lavorative in genere (Trapani e Caltanissetta).
In Puglia ogni città, infatti, è sede di numerose Confraternite che arrivano a contare anche migliaia di iscritti, come ad esempio la Confraternita della Addolorata e l'Arciconfraternita del Carmine a Taranto oppure a Molfetta, in provincia di Bari l'Arciconfraternita della Morte.
Inoltre anche la maniera in cui le processioni vengono svolte ha una comune matrice che, sempre facendo riferimento alla Sicilia, è connotata da una cornice assolutamente mistica e di silenzioso raccoglimento, in netta antitesi con quanto accade ad Augusta o a Caltanissetta, dove lo sfilare delle "Vare" è accompagnato dai fuochi di artificio.

Sono, d'altra parte, anche queste differenze i fattori che rendono interessanti ed affascinanti tutti i riti della Settimana Santa nell' Italia del Sud, da Trapani a Sessa Aurunca, da Palermo a Lanciano.
. 
_____________________________________________ Franco Stanzione





N.B. - Tutte le foto provengono dall' archivio privato del dott. Franco Stanzione ed è vietato riprodurle senza il suo consenso e/o omettendo di citarne la fonte.

Ritorna al sito